Obiettivo: 

Realizzazione di una “Rete scientifica di eccellenza”, nella regione Friuli Venezia Giulia tra Università, Enti pubblici di ricerca e Enti di ricerca internazionali per rafforzare la capacità di azione, attrattività e competitività a livello nazionale e internazionale delle istituzioni

Attività: 

Sostegno allo sviluppo di accordi internazionali, accordi di collaborazione e progetti nei settori della Ricerca e dell’Innovazione, che coinvolgono le istituzioni appartenenti alla Rete scientifica di eccellenza, in primis all’interno delle aree della Strategia dell’Unione Europea per la Regione Alpina (EUSALP) e della Strategia dell’Unione Europea per la Regione Adriatico-Ionica (EUSAIR)

Intervento: 

Come previsto dall’art. 8 c. 57 della LR 25/2016 (Legge Regionale di stabilità 2017), nel 2017 l’Amministrazione regionale ha aderito all’Ambient Assisted Living Association (AALA). Partecipa quindi alle attività del Programma di ricerca e sviluppo a sostegno di una vita attiva e autonoma (“Programma AAL”) della Commissione europea. I

n particolare, dal 2018 la Regione contribuisce alla gestione ed all’elaborazione delle call previste dal Programma, con specifico riferimento ai richiedenti e beneficiari afferenti al proprio territorio, partecipando alla governance del Programma per quanto di competenza. L’obiettivo è sostenere iniziative di ricerca, sviluppo e innovazione di carattere collaborativo per l'invecchiamento attivo e in buona salute, orientate al mercato, di natura transnazionale e multidisciplinare basate sulle TIC (tecnologie dell’informazione e della comunicazione), mirando a intervenire nei campi d’applicazione del Programma e concentrandosi su mercati specifici. Nello specifico, la Call 2019 si è incentrata su “Sustainable Smart Solutions for Ageing well” (Soluzioni intelligenti e sostenibili per invecchiare bene), mentre quella relativa al 2020 uscirà il 3 febbraio 2020 (con chiusura prevista per il 22 maggio 2020) e verterà sul tema “Healthy ageing with the support of digital solutions” (Invecchiare in salute con l’ausilio di soluzioni digitali). I bandi sono aperti alla partecipazione di soggetti regionali, con un budget regionale dedicato pari ad euro 200.000,00 per anno, cui si aggiungerà il cofinanziamento comunitario.

La Regione Friuli Venezia Giulia finanzierà entrambe le tipologie di progetti previste dalla Call: progetti di collaborazione standard e piccoli progetti collaborativi, di budget e durata più contenuti e di carattere preliminare. Tra i beneficiari sono previsti università, istituzioni di ricerca, imprese del territorio; gli end users potranno partecipare alle progettualità con costi a proprio carico.

L’adesione all’Associazione intende contribuire alla promozione dell’internazionalizzazione del sistema scientifico e dell’innovazione regionale e favorire l’accesso ad opportunità di finanziamento europee, con particolar riguardo alla traiettoria di sviluppo dedicata all’Ambient assisted living (AAL) prevista nell’area di specializzazione “Smart health” della Strategia di Specializzazione Intelligente regionale (S3).

Soggetti Attuatori: 

Amministrazione regionale

Data di avvio: 

2019 (secondo anno)

Durata prevista: 

Pluriennale

Finanziamento: 
  • € 5.000 (quota adesione annua)
  • € 400.000 - budget regionale per le call 2019 e 2020 (rispettivamente € 200.000,00 per anno), cui si aggiungono - nel caso di beneficiari regionali assegnatari di finanziamento - risorse comunitarie di pari importo
Risultato atteso: 

Partecipazione di soggetti regionali alle Call previste nell’ambito del Programma

Indicatore di risultato: 

Numero di soggetti regionali che partecipano alle Call AAL nell’ambito della Call 2019, sono stati presentati 2 progetti da beneficiari regionali (e precisamente, 2 per progettualità); tra questi, 1 progetto si è collocato in graduatoria in posizione utile per il finanziamento (nella progettualità sono previsti, in particolare, 2 beneficiari a livello regionale)

Indicatore di realizzazione: 

Partecipazione ai bandi del Programma AAL da parte della Regione come National Funding Authotirities (NFA)