Legenda:

  • Ricercatore: professionista che si occupa della creazione di nuova conoscenza, prodotti o processi, metodi e sistemi, e della gestione dei progetti stessi. La categoria include i ricercatori di ruolo e non (assegnisti di ricerca/ post doc, collaboratori di ricerca)
  • Studente: chi è iscritto ai corsi di laurea di I e II livello o ai corsi a ciclo unico, studente di PhD, master, scuole di specializzazione/abilitazione, nonché post graduate e neolaureato titolare di borse di formazione
  • Professore: docente universitario di ruolo (I e II fascia)
  • Staff tecnico amminsitrativo: include anche i profili tecnici e commerciali
  • Incoming: utente straniero in entrata (dall'estero verso l'Italia)
  • Outgoing: utente in uscita (dall'Italia verso l'estero)
  • Startup o startup innovativa: azienda costituita da meno di 5 anni che ha come oggetto sociale esclusivo o prevalente lo sviluppo, la produzione e la commercializzazione di prodotti o servizi innovativi. Possiede almeno una di queste tre caratteristiche: a) almeno il 15% del dato maggiore tra fatturato e costi annui è destinato a ricerca e sviluppo; b) la manodopera complessiva è costituita per almeno un terzo da dottorandi, dottori di  ricerca o ricercatori, oppure per almeno due terzi da soci o collaboratori in possesso di laurea magistrale; c) l’impresa è titolare di un brevetto registrato o di un software originario registrato
  • Spin Off: è un’impresa nata da una costola di un’altra, rispetto alla quale però mantiene un solido legame, in termini di competenze e di attività svolte, oltre che affinità per quel che riguarda il settore, il target e la a tecnologia usata e sviluppata. A seconda del tipo di filiazione tra casa madre e spin-off, si hanno spin-off imprenditoriali (venture o corporate spin-off, ossia emanazione diretta di un’altra impresa già esistente;) oppure spin-off accademici (academic o university spin-off) che sono imprese nate dalla base dei risultati di ricerca nelle università o nei centri pubblici della ricerca, così da consentire il trasferimento diretto di conoscenza e di innovazione al tessuto produttivo.

Fonti:

Indagine annuale "Mobilità della Conoscenza" 

Dati dei partner SiS FVG