Il Conservatorio di Musica G. Tartini di Trieste, fondato nel 1903, uno dei tredici Conservatori storici italiani, è considerato di rilevanza europea. Appartiene al sistema di Alta Formazione Artistica, Musicale e Coreutica, e dipende dal Ministero dell'Istruzione, Università e Ricerca.

Il Conservatorio ha sede nel prestigioso palazzo Rittmeyer, ubicato nel centro della città e attualmente dotato di un moderno auditorium attrezzato con le tecnologie multimediali più avanzate.

L’offerta formativa prevede quattro livelli di formazione: propedeutico, I e II ciclo superiore (bachelor e master) e formazione degli insegnanti, ed è suddivisa in 93 corsi, di cui 74 di livello universitario.

Conformemente agli standard europei, il Conservatorio implementa un sistema di crediti coerente con il Sistema europeo ECTS, progettato per il massimo riconoscimento del lavoro svolto dai suoi studenti. Il Conservatorio conta attualmente circa 700 studenti, di cui quasi il 60% iscritti a corsi di istruzione superiore, e un corpo docenti costituito da 89 professori a tempo pieno. Ospita inoltre regolarmente docenti italiani e stranieri per seminari e masterclass.

Sono prodotti ogni anno oltre centocinquanta eventi musicali aperti al pubblico a Trieste e nella Regione, oltre a collaborazioni con festival e associazioni per competizioni ed eventi musicali. Inserito nel sistema universitario e della ricerca regionale con una legge regionale speciale, fa parte del Memorandum d'intesa "Città della conoscenza di Trieste". Il Coordinamento regionale degli organismi di ricerca ha accordi con scuole di musica pubbliche e private operanti nel territorio.

Il Conservatorio svolge un’attività internazionale di prim’ordine, risultando una delle Istituzioni italiane dell’Alta formazione Artistica e Musicale più importanti per l’internazionalizzazione (vedi collaborazioni internazionali).

Il Conservatorio di Trieste assegna un diploma conforme al modello sviluppato in Europa ed è uno dei cinque conservatori italiani che possono beneficiare del DS Label Award. Il prestigioso riconoscimento dell'Agenzia dell'Unione Europea attesta che la certificazione rilasciata dal Conservatorio è completa, coerente e conforme agli standard internazionali e consente di essere pienamente riconosciuta in tutte le istituzioni europee.

Personnel: 
363 studenti iscritti, 79 docenti, 25 amministrativi
Altri dati e cifre: 

- Project Funding (2016-2019):

Erasmus K103

2016: 68.385,00 €

2017: 97.365,00 €

2018: 75.200,00 €

2019: 77.947,00 €

Erasmus KA107

2017: 389.365,00

2019: 217.180,00

 Interreg

2018 - € 62.577,66                                          

2019 –  € 72.508,19

 N° di progetti europei (2016-2019): 2

Risultati della ricerca:  LoLa - un sistema di trasmissione audio/video ad alta qualità a bassa latenza per l’esecuzione musicale e l’interazione in rete.

Sviluppato dal Conservatorio di Musica "Giuseppe Tartini" di Trieste (Italia) in collaborazione con il GARR, la rete italiana a banda ultralarga dedicata alla comunità dell’istruzione e della ricerca, il progetto LoLa consente esibizioni musicali in tempo reale in cui i musicisti si trovano fisicamente in siti remoti, collegati da servizi di rete avanzati, come quelli forniti da NREN e GEANT e da altre dorsali internazionali. Il progetto nasce direttamente dalle esigenze dei musicisti impegnati in attività geograficamente dislocate (concerti, masterclass, insegnamento, sessioni di registrazione, ecc.). LoLa è stato concepito nel 2005 ed  è stato presentato per la prima volta in pubblico nel 2010, ed è ora distribuito in un gran numero di istituzioni in tutto il mondo https://lola.conts.it/ (installazioni LoLa), tutte collegate alle reti nazionali della ricerca e dell'istruzione (NREN).

LoLa è attualmente utilizzato all’interno del progetto SWING (Synergic Work Incoming New Goals for Higher Education Music Institutions), finanziato dalla Commissione Europea - Erasmus+, per migliorare la didattica a distanza, agevolare lo scambio di conoscenze fra istituzioni e coadiuvare la normale mobilità fisica nei progetti Erasmus (https://www.aec-music.eu/projects/current-projects/swing-2018---2021).

N°  eventi pubblici (2019): 15 Seminari ,15 Concerti 

Strutture: 

Mq: Area lorda interna in mq.  4017

Area adibita agli uffici (gestione amministrativa) in mq. 492

Area dei servizi (scale, archivi, depositi, servizi igienici, etc.) in mq.  1073

Area adibita alle attività didattiche (totale) in mq.  1503
 

N° di Laboratori: 1 studio di registrazione,  3 Aule Musica e Nuove Tecnologie

N° di biblioteche e aule studio: 1 biblioteca, 49 aule studio

N° di sale conferenze: 2  (Aula Magna e Sala Tartini)

Borse, corsi di PhD, Master, Summer School, ecc.: 

Premi di studio corrisposti relativamente all’a.a. 2017/2018: 52.

Informazioni per ricercatori e studenti internazionali: 

L'ufficio internazionale del Conservatorio di Trieste è costituito da un coordinatore nominato dal Direttore e un membro della segreteria part-time. Il coordinatore Erasmus ha il compito di organizzare tutte le mobilità studenti e docenti, con il supporto dell’Ufficio che ne cura gli aspetti burocratici. Raccoglie quindi le proposte, stabilendo i contatti necessari con le istituzioni straniere e fornendo aiuto nella scelta delle destinazioni (analizzando insieme allo studente/docente progetti, aspettative e attitudini) nonchè nell'invio delle proposte stesse. Assume un ruolo importante il coinvolgimento dei Coordinatori dei singoli Dipartimenti e del delegato alla Didattica in fase di compilazione dei learning agreement degli studenti, prima della mobilità, e nelle modifiche eventualmente proposte durante il periodo all'estero. La fattiva collaborazione tra tutti i soggetti coinvolti garantisce agli studenti del Tartini il riconoscimento del periodo di studi all'estero, nel pieno rispetto delle raccomandazioni e dei principi del processo di Bologna. L’Ufficio si occupa della parte relativa ai documenti (bandi e relative selezioni, compilazione documenti) e, più in generale, segue la parte amministrativo-contabile del progetto Erasmus+. Il referente amministrativo fornisce ai candidati che ottengono il grant informazioni sugli aspetti rilevanti della mobilità, al fine di garantire una cooperazione internazionale di qualità: tratta nello specifico la documentazione prevista in fase di candidatura per le selezioni interne al Conservatorio e le application per le Istituzioni estere, l'accordo finanziario, l'assicurazione (responsabilità civile, infortunio, sanitaria), l'OLS, il pagamento della borsa e relative tempistiche, il participant report conclusivo. Lo Staff garantisce supporto constante a docenti e studenti durante il periodo di mobilità, in caso di necessità anche al di là degli orari di ufficio. Gli studenti vengono supportati sia con incontri individuali sia in piccoli gruppi prima della loro partenza, per far sì che possano acquisire conoscenze relativamente al paese di destinazione, ai documenti che dovranno presentare al loro rientro e più in generale sulle opportunità che il Conservatorio offre ai propri studenti outgoing.

Per quanto riguarda l'alloggio possiamo contare su diverse opzioni: una convenzione con l'ARDISS (l'Ente Regionale per il diritto allo studio) garantisce un numero di alloggi presso la Casa dello studente della locale Università; la rete della sede locale di ESN; il Welcome Office FVG, network costituito congiuntamente dalle Istituzioni accademiche e scientifiche della regione Friuli Venezia Giulia, il cui compito è quello di offrire a studenti e ricercatori servizi e informazioni utili riguardo alla permanenza attraverso il suo website e l'helpdesk.

 

Collaborazioni internazionali: 
  • delegato dal MIUR per attuazione della legge 212 / 2012 – Protocollo di Cooperazione culturale tra Itala e Serbia
  • una ottantina di partenariati con Accademie e Università in ambito KA103 e quattro in ambito KA107 (extraUE )
  • capofila del Central Europe Music Academy Network in ambito CEI
  • membro AEC Association Européenne des  Conservatoires, Académies de Musique et Musikhochschulen
  •  membro GMEL Global Music Education League (fondata a Pechino, sede presso il China Conservatory)
  •  partner del Progetto Interreg Italia- Slovenia tARTini (capofila Comune di Pirano)
  •  partner in progetti KA205 - Strategic Partnerships for youth: Progetto Europe in C  e. KA203 -Strategic Partnerships for higher education: Progetto SWING
  •  collaborazioni con svariati  IIC  e Ambasciate Italiane all’estero
  • collaborazioni con Consolati stranieri a Trieste (ad es. Consolato d’Austria)
  • Il Conservatorio è stato riconosciuto dal MIUR quale Istituzione AFAM con maggiore propensione all’internazionalizzazione – nota Miur del 13.12.2018
Contatti e Social Media/Network: 

Conservatorio Statale di Musica "Giuseppe Tartini" di Trieste
via Carlo Ghega, 12 – 34132 Trieste

Presidente: avv. Lorenzo Capaldo presidente@conts.it

Direttore: prof. Roberto Turrin direttore@conts.it


Tel. +39 040 6724911

Fax +39 040 6724969

E-mail direttore@conts.it

Sito web: http://www.conts.it/

 

Social media / Social network:

  • Facebook  Conservatorio Tartini
  • Youtube  Conservatorio "G. Tartini" - TRIESTE