COST è un'iniziativa che riceve fondi da programmi UE focalizzati su ricerca e innovazione quali Horizon 2020. L’Iniziativa viene implementata tramite le cd “Cost Action”. Attraverso COST non vengono finanziate attività di ricerca ma attività di networking tra ricercatori europei e non, focalizzate su scienza e tecnologia e basate su un programma di lavoro congiunto della durata di 4 anni che, periodicamente, pubblica dei bandi.

Di recente, tramite COST è stata finanziata un’azione sulle discriminazioni collegate all’età (in inglese, ageism). A fine ottobre 2018, presso il Comitato delle Regioni a Bruxelles, si è tenuta la Conferenza finale della Cost Action sull’ageism, azione che ha consentito la collaborazione tra 200 ricercatori appartenenti a 35 diversi Paesi. Obiettivo principale dell'Incontro era aumentare la consapevolezza e l’interesse nella società su tale fenomeno per evitare le conseguenze negative a esso collegate e promuovere azioni per ridurre l’ageism tramite iniziative politiche e legislative. Una delle richieste formulate tramite tale COST Action è stata la promozione di una nuova Convenzione delle Nazioni Unite per combattere l’ageism.

Alla pagina http://notoageism.com/ sono visionabili una serie di filmati che analizzano manifestazioni di ageism in diversi ambiti, quali i settori giuridico-amministrativo, sanitario, lavorativo, ambientale, informatico e dell’intelligenza artificiale nonché il settore dei media, che spesso promuove l’immagine di un anziano che non corrisponde alla realtà.

Il fenomeno della discriminazione contro gli anziani è stato dibattuto anche a Trieste lo scorso 10 dicembre in una conferenza organizzata dalla Società Cooperativa Solimai, che coordina le attività di “Telefono Anziani Maltrattati” in collaborazione con la Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia.

Per approfondire COST: www.cost.eu/who-we-are/about-cost/